ritten sommer rittner horn

18 aprile 2023: il Tour of the Alps passa sul Renon!

Raggiungibile in meno di 12 minuti da Bolzano con la funivia, l’altipiano del Renon è un vero e proprio scrigno di bellezze naturali a due passi dalla città e si trova al centro della rete di piste e percorsi ciclabili dell’Alto Adige adatti a tutte le capacità. Un paradiso per i bike lovers che possono scegliere se avventurarsi da soli alla scoperta del territorio o prendere parte a bellissimi tour guidati che attraverso percorsi di diversa durata e difficoltà invitano a scoprire gli angoli più suggestivi del soleggiato altipiano. Un esempio? Partendo da Auna di Sopra, i ciclisti più temprati possono anche raggiungere il bellissimo Corno del Renon a quota 2.260 mt. Partecipando a un tour guidato (o soggiornando in una delle strutture che aderiscono alle proposte e-bike) è poi possibile noleggiare la bici elettrica. Da non dimenticare, infine, che da Soprabolzano si può anche scendere a Bolzano in funivia con bici al seguito.

E quest’anno sarà proprio il Renon, l’affascinante “balcone” panoramico sulle Dolomiti, con i suoi scorci mozzafiato e i suggestivi percorsi bike a fare da sfondo alla seconda tappa della 46esima edizione del Tour of the Alps, l’evento ciclistico internazionale a tappe che dal 17 al 21 aprile si svolge tra le strade dell’Euregio, fra Trentino, Alto Adige e Tirolo.

Dopo una prima giornata che vedrà il gruppo di ciclisti partire da Rattenberg, in Austria, affrontare 127,5 km di dolci pendii, ascese, strappi e discese per arrivare ad Alpbach, martedì 18 aprile sarà il Renon ad accogliere i corridori dopo quella che è decisamente la tappa più lunga del Tour: partenza da Reith in Alpenbachtal fino al Renon per un percorso di ben 165.2 km con 2.860 metri di dislivello. L’arrivo è previsto all’interno della Ritten Arena, pista che nel periodo invernale viene adibita alle gare di pattinaggio velocità e che per un giorno si trasformerà in velodromo.